La storia della produzione dello sfogliato

La storia della produzione dello sfogliato

La tradizione della produzione di compensato iniziò in Lettonia più di 125 anni fa. Nel corso degli anni ci furono periodi di fiorente attività così come periodi di stasi nella produzione, seguiti, negli ultimi anni, da una vivace ripresa, dopo che la Lettonia riconquistò l’indipendenza.

Durante il primo periodo dell'indipendenza della Lettonia, il compensato prodotto in Lettonia a Riga era ben conosciuto in tutto il mondo, e rappresentava una quota considerevole del mercato mondiale del compensato:

  • Nel 1928 i prodotti lettoni rappresentavano il 7,1% delle esportazioni globali di compensato, la Lettonia era la quarta al mondo in termini assoluti
  • Nel 1931 questo dato era salito al 10,4%, terzo posto nel mondo, dopo i maggiori produttori, Finlandia e Unione Sovietica
  • Nel 1940 i quindici impianti, con una forza lavoro complessiva di circa 3.000 unità, produceva circa 83.000 metri cubi di compensato all’anno; circa la metà di questo volume veniva esportato nei paesi europei
  • Durante il periodo dell'occupazione sovietica (1945-1991) gli impianti lettoni producevano principalmente compensato di qualità inferiore per container, tuttavia nel 1970 il volume totale della produzione raggiunse il suo record: 139.000 metri cubi. Al momento ci sono due produttori di compensato in Lettonia.

  Stampare
Informazioni aggiuntive

Scarica gratuitamente il software Adobe Reader per visualizzare e stampare i file PDF di questo sito